giovedì 19 settembre 2013

#3, Il viaggio, Agosto 2013

Finalmente possiamo dire addio allo statismo dei primi due giorni: adesso troviamo una Federica agitata ed eccitata... in volo!

22/08/2013
Ora sto sull'aereo che mi porterà a Washington e non so nemmeno che ore sono .-. .
Penso di star realizzando tutto solo adesso e quel nodo allo stomaco che ho da qui a qualche giorno, ogni volta che penso "starò sei mesi in un post sconosciuto con persone sconosciute" si contrae quasi fino a diventare un conato di vomito. Non riesco e nemmeno posso guardare fuori dal finestrino, questa sensazione mi opprime. Ho già viaggiato in un aereo così grande e per molte ore, ma l'ultima volta avevo la certezza di viaggiare di notte, mentre adesso non so nemmeno se è mattina..o pomeriggio...fottuto jet lag!
Qui tutto tace: chi dorme, chi guarda film. Vorrei prendere il pc e guardare una puntata di Glee, ma sto nel sedile al centro ed ho già disturbato troppo il mio vicino. Per adesso ascolto i Linkin Park: il nuovo album non è niente male! Tra quelle che non conoscevo (praticamente tutte tranne castle of glass e lost in the echo) mi è molto piaciuta in my ramains, sì, è molto figa!
Dio... mancano ancora 4,16 e ne abbiamo percorse già cinque... Nun ja facc chiu!
Il mio vicino, quello che non devo disturbare per alzarmi, è un vecchietto che mi fa morire, ahahah, prima stava guardando un film e incoraggiava i personaggi e alla musichetta iniziale (quella con il 20 dorato e alcune scritte, ma non mi ricordo come si chiami, lol) ha mosso le mani a mo' di direttore d'orchestra! AHAHAHAH...tenero!
Bo, quando avrò voglia riscrivo. Ciao 


Federica

Questo era tutto, dai che manca poco e ci saranno anche delle immagini a dare un po' più di vita ai suoi racconti, lol! 
Un bacio a tutti e un abbraccione a Fede che si rilegge, lol

Beatrice 




Nessun commento:

Posta un commento