lunedì 24 febbraio 2014

Falling in Love, Innamorarsi.

Due attori splendidi per una storia splendida.

Dire che questo film è l'amore, forse è ironico. Falling in Love, questo il titolo, è la storia romantica che tutte sognamo. Molly, interpretata da Meryl Streep, di professione medico, e Frank, architetto con il volto di Robert De Niro, si incontrano durante le feste natalizie in una libreria e, essendosi scontrati, si scambiano per errore i regali destinati ai rispettivi consorti.
Si rincontreranno in treno e da lì inizieranno a vedersi sempre più spesso tanto da arrivare a capire l'immenso sentimento che li lega e li porta a sentirsi in colpa nei confronti delle loro famiglie. Si perderanno di vista, infatti, nel tentativo di soffocare il loro sentimento e a causa di impegni lavorativi, ma alla fine, dopo circa un anno passato senza avere contatto l'una con l'altro, si rincontreranno. Sempre in libreria. Sempre disposti ad amare e a farsi amare.



Non voglio essere ripetitiva, ma se dovessi descrivere questo film in due parole direi semplicemente: LE LACRIME.
Deve trattarsi di una sindrome particolare l'estremo bisogno di piangere e il conseguente annegamento nelle lacrime alla fine, o perchè no anche nel bel mezzo, di un film, libro o serie telefilm.

Credo che questa sia la storia d'amore per eccellenza, nata per caso e cresciuta per volontà dei due amanti. Romanticismo e dolcezza allo stato puro.

...E poi, ammettiamolo, vedere un Robert De Niro, nonostante sia parecchio avanti con l'età, innamorato, anche se non di noi, fa sempre piacere no?

Nessun commento:

Posta un commento