mercoledì 25 giugno 2014

Urbino

Ce l'hanno riservata per l'ultimo giorno, rovinandoci la visita nella cittadina, quella che più ho apprezzato nell'arco di tutto il viaggio, ma non sapevano che saremmo stati stanchi morti.

Le foto di questa pittoresca cittadina scattate da me sono assai poche. 
Abbiamo assistito ad una visita guidata al Palazzo Ducale di Urbino che, a mio avviso, è stato davvero noiosissimo. E dire che mi piacciono questo genere di visite, generalmente. Come già scritto in precedenza, però, eravamo davvero troppo stanchi, inoltre nei gruppi assegnati ad ogni guida eravamo davvero in troppi: preferisco quando siamo meno persone perchè a mio avviso è possibile avere un livello di attenzione _ e di conseguenza d'interesse_ più alto. 

A causa della disattenzione generale, poi, la visita si è trasformata in una toccata e fuga per ogni stanza. Il fatto, inoltre, di non aver studiato in precedenza le opere conservate nell'edificio, non ha certamente migliorato la situazione.

Dopo la pizza degustata in una piccola pizzeria situata al di sotto della superficie stradale, ci siamo riposati camminando per la cittadina fra le stradine e le salite, visitando di tanto in tanto, qualche negozietto di souvenirs.

ADORO.

Lo giuro, mi sono innamorata di questo luogo. Nonostante la visita guidata deludente, credo sia il posto che più ho amato di questo camposcuola. 



Piero della Francesca che mangia un gelato in gelateria.
Filosofie di vita nella gelateria di Piero della Francesca.





Ehy, quella tipa vestita di nero in basso a sinistra sono io! c;

Per seguire il blog su facebook, cliccate mi piace sulla pagina! :)

Nessun commento:

Posta un commento