domenica 20 settembre 2015

Portasmalto #ceseprova

Nonostante il #ceseprova molto poco promettente, ho deciso di postare il tutorial di un DIY ( Do It Yourself, in italiano fai da te) di un espositore per smalti, realizzato con materiali di riciclo _reperibili in ogni casa_ e, soprattutto, tanta ma tanta pazienza.

Per rendere più ordinata la visualizzazione di questo e di altri post riguardanti il fai da te, ho deciso di creare una sezione apposita in cui potrete vedere sia gli ultimi articoli postati sia un elenco per rendere più veloce la ricerca di ciò che vi interessa.


Cosa ci serve?

Scatole, scatole, scatole e ancora scatole! ( di saponi, di assorbenti, di tisane, tè e camomille varie: tranquille, una volta rivestite non si vedrà il genere di scatoline che avete utilizzato!  ;) );




Materiale per rivestire ( le scatole!), io ho utilizzato una carta da regalo;




Colla o scotch o nastro biadesivo o tutto questo!



Cosa fare:


Dovete, innanzitutto, avere un'idea di dove porre il vostro espositore. Io ho deciso di metterlo nello scaffale della libreria, dove già da un po' di tempo stazionava una specie di espositore pericolante realizzato con scatole di iPod e telefonini vecchi ricoperte da ritagli di un vecchio paio di jeans.



Come base, ho utilizzato due coperchi di scatole di scarpe e su di essi ho costruito l'intera struttura del portasmalti. 
Inizialmente ho posato le scatole proprio nel luogo in cui avevo intenzione di posare in seguito l'espositore, per rendermi conto di come sarebbe stato il risultato finale.

In seguito _dopo aver fermato con dello scotch alcune delle scatoline_ ho portato l'intera struttura sulla scrivania e, dopo averla incollata saldamente ( in alcuni punti usando il Vinavil, in altri il nastro biadesivo) l'ho rivestita con la carta da regalo. Io ne ho scelta una a tinta unita sui toni del lilla e del fucsia, avendo le pareti della stanza color lavanda).


Ad essere sincera, nonostante non sia stupefacente, il risultato non mi dispiace affatto. Ci ho messo inventiva e creatività ed ora mi ritrovo una "postazione" smalti passabile, ordinata e abbinata al resto della mia stanza. Riesco a trovare a colpo d'occhio un colore e una marca in particolare ed era proprio questo ciò che cercavo. Se qualcuno prova a creare il proprio portasmalto, può cercarmi in qualsiasi social network per mostrarmi il risultato ( che, probabilmente, date le mie scarse abilità d'architetto, sarà migliore del mio!) :)




E ricordatevi di seguirmi ...ovunque!


2 commenti:

  1. Davvero interessante questo diy, però non hai messo la foto del lavoro finito..o sbaglio? Hai lasciato le scatole così com'erano o le hai rivestite di carta bianca? Sarebbe stato bello vedere una foto del lavoro finito con sopra tutti gli smalti ^-^
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mio Dio! Incredibile come non mi sia accorta di una simile assenza! Naturalmente le ho rivestite con carta colorata con toni simili a quelli di tutta la camera! Provvedo e poi ti riscrivo per aggiornarti! Un bacio e grazie di esser passata a leggermi! :)

      Elimina