venerdì 8 aprile 2016

I Macchiaioli

Dal 16 Marzo al 4 Settembre al Chiostro del Bramante a Roma sarà possibile entrare in contatto con 110 opere dei Macchiaioli conservate, fino ad oggi, in grandi collezioni private. 

Approfittando del Lunedì Universitario, iniziativa secondo cui tutti i lunedì dal 4 Aprile fino al 29 Agosto gli studenti universitari potranno visitare il Chiostro e la mostra ad un costo ridotto di 5 euro, anziché 13, mi sono tuffata ad ammirare ciò che resta del più importante movimento pittorico italiano del XIX Secolo.

La mostra si apre con un video introduttivo sull'intero movimento e, a seguire, vi sono le opere che, suddivise in 9 sezioni, sono presentate a seconda della collezione d'appartenenza. I pannelli e l'audioguida riescono a sottolineare ciò che non risalterebbe subito agli occhi degli osservatori e, soprattutto, a contestualizzare i lavori ed i soggetti dipinti.


Spesso nel corso della mostra la linea che separa il movimento dei Macchiaioli da quello impressionista si appiattisce e mostra un contagio fra i due stili per tipologia di pennellate _soprattutto nel modo in cui viene rappresentata l'acqua_ e colori, come è possibile notare ne Le gramignaie al fiume di Niccolò Cannicci, un particolare del quale è rappresentato nel segnalibro che ho acquistato a seguito della visita ( insieme ad altri due, a prezzo ridotto, realizzati per lcune mostre degli anni precedenti).

Un altro video viene trasmesso a metà strada, prima di salire al piano successivo, in cui, in una piccola sala, sono esposte le opere realizzate in Macchiamorfosi. Questa tecnica, l'anamorfosi, "incrocia" fra di loro sculture geometriche e altrettanti particolari tratti dai quadri esposti dando vita ad un'infinità di nuove letture. Queste ricostruzioni realizzate in cartone per quanto fossero valorizzate, credo siano ciò che mi abbia meno affascinato dell'intera mostra, purtroppo. Perchè modificare e tentare di rendere più moderno qualcosa che affascina e risulta essere bello nella sua versione originale? 


...E se volete conoscere le opere che più mi sono piaciute, aspettate il prossimo post! 







Canale youtube: Bea Withcoffee 


Blog principale: Bea with coffee


E ricordatevi di seguirmi ...ovunque!


                                                                                     

Nessun commento:

Posta un commento