lunedì 25 febbraio 2013

Di nuovo soli o male accompagnati?


Finalmente oggi sapremo il verdetto finale delle elezioni, dato che i seggi si sono chiusi solo poco più di un’ora fa. Nonostante io abbia un po’ di paura di scoprire chi salirà al governo, dall’altra, chiunque dovesse vincere, sono scontenta. Molto scontenta.
Ormai la politica non è più un’arte dignitosa e apprezzabile, ma è diventata un’altra nuova, ma neanche troppo, attività di business del nostro Paese.
In questi ultimi giorni il cartelli con i simboli dei partiti che hanno tappezzato Roma, la mia città, facevano una pericolosa concorrenza a pubblicità di importanti marchi automobilistici o d’abbigliamento e, nel mio quartiere in particolare, anche a quelli del circo e dei suoi spettacoli, che si concluderanno proprio stasera.
Un caso che l’ultima giornata del circo capiti proprio il giorno della fine della, forse più accanita, ‘battaglia’ elettorale degli ultimi
tempi?
Non lo so, l’unica certezza è che stavolta non vincerà il migliore, ma il meno peggiore.

  
Beatrice


Nessun commento:

Posta un commento